2019 Lago di Costanza – privato

In ogni istante cercare di migliorare qualcosa, solo così si allena la mente.

Cercare i cambiamenti sottili prima nel proprio corpo poi in quello del partner.

Nelle spinte non cercare l’effetto esterno nel partner, ma il proprio processo interno, serve per ascoltare la forza elastica dentro di sé e per provare ad esprimerla.

1S non togliere subito la mano, ma arretrare facendo diminuire la pressione.

2TS punto di contatto nella prima parte della mano vicino al polso per ascoltare i cambiamenti. Due semicerchi

3TS come ji nella forma, non far cadere subito le mani, continuare a tirare verso se controllando mentre il centro avanza, le mani si muovono per ultime. Spirali dei gomiti con intercetto parte esterna.

Vuoto e pieno in armonia con il partner.

4TS la mano tocca l’anca mentre il centro avanza continuando ad affondare sul piede dietro

6TS intercetto sul gomito, intenzione sul gomito, la mano rimane alta

Meditazione spesso quello che si ritiene uno stato profondo è solo la chiusura della mente superficiale, non è abbastanza. La connessione con il campo energetico che circonda il corpo, è l’inizio della mente profonda.

La sola consapevolezza non è sufficientemente, è quando produciamo un’intenzione che capiamo a chi livello siamo.

Il continuo feedbach sentire/intenzione sviluppa l’intelligenza

Per sviluppare l’intelligenza corporea è necessario cercare e produrre dei cambiamenti

Il braccio dale a 45 gradi la spalla apre la mano vicino alla tempia come per lanciare un sasso. Cercare un forte stretch

Le mani si muovono per ultime

8TS con passi, fare passi lunghi, anche nella parte open and close

Fase 1 2/3 e affondare 1/3, anche terzo esercizio

In generale a metà la mente si connette con il piede e il centro a 2/3

4TS mano che intercetta sopra il gomito, connettere sopra il polso del partner

Mantenere connessioni gentili ed elastiche, la connessione viene tirata dal centro

Prime esecuzioni respirare profondamente, espirando sconnettere i muscoli come quando si cade svenuti mantenendo una sottile intenzione di allineare

L’intelligenza del corpo cresce con l’interazione di intenzione e consapevolezza

5TS braccio a 45 gradi crea cerchio verticale mentre intercetto il corpo affonda dietro

6TS il braccio avanti viene sollevato leggermente e poi tirato dall’impulso della gamba avanti

5TS l’unico che permette di stretchare la spalla con il gomito sollevato

1TS prime due spinte, entrambe le spalle vanno indietro ma a diverse velocità, non portare la spalla avanti

Spinta: livello 1 andando avanti pressione sul piede dietro del partner, livello 2 andando indietro mantenendo una lieve connessione che tiene elasticamente il partner sul piede avanti, livello 3 come il 2 ma mentre si svuota si riempie

4E sforzarsi di fare un unico inspiro andando su e possibilmente 1 andando giù

TS prima che il partner avanza creare stretching nel braccio con il contatto, questo guida la forza del partner che poi crea il vuoto mentre entra l’altra connessione che si riempie

Nella forma in ogni rotazione la spalla deve cambiare, condizione necessaria affinché ci sia stretching. Più difficile trovare lo stretching della spalla in an

Meditazione tre volte grnade inspiro, prima parte espiro chiudere la mente, seconda il corpo rilascia, sono molto collegate, la mente ascolta centro addome, stanza, infinito poi ancora stanza e centro addome

Muoviamo luce no energia

Quando l’intenzione muove la luce il sistema nervoso sicuramente risponde, ascoltare la risposta

Non perdere l’immagine della persona visualizzata altrimenti si cade nella mente superficiale

Decrementare la pressione lentamente, con la contrazione non è così facile farlo

4E profondo sforzo di sentire ogni vertebra salendo

No tante esecuzioni ma molta intensità

All’insegnante non interessa il livello dell’allievo, ma solo che continui a fare progressi

Nella forma fare molta attenzione affinché le mani si muovano per ultime

F in fase 3 la parte avanti del busto deve continuare a stretchare

M all’inizio 3 respiri, inspirando contrarre progressivamente inspirando al massimo fino alla sommità della testa, espirando spegnere i neuroni disattivando i muscoli, la pressione con la seduta aumenta

Tirare la luce come qualcosa di pesante, se il corpo non risponde, non ci sono sensazioni siamo tornati alla mente superficiale

M quando riceviamo luce dall’alto è l’unico momento in cui siamo completamente passivi

Sembra che nessuno sappia davvero perché tutto questo esiste

5TS curva dolce del gomito, lasciarlo cadere alla fine

TS le braccia vengono sempre strtchiate dalla spinta della gamba avanti, prima una piena che si svuota mentre l’altra diventa piena

Non parlare mai durante il TS

Non è corretto cercare di aiutare il partner dandogli una connessione

6TS anche quando si spinge si gira a 45 gradi. Chi riceve deve avere il gomito basso in modo che la mano punti a EO

F il piede dove si affonda gira con l’anca per 2/3 poi l’anca continua ad andare avanti

La gestione dello stretching è qualcosa di molto più raffinato della pressione

È indispensabile la propria intelligenza per applicare nel modo più efficace possibile ip metodo